Esagramma 3. La Difficoltà Iniziale

La materia è bellezza, l’ immateriale è verità.

Quando l’ eterno genererà negli orologi rose di luce, lingue trafitte da uccelli d’ aria,

mani che trasudano miele e canti che odorano di nuvola,

nel muro della mente si aprirà una crepa da cui far defluire la tua memoria ladra.

(A. Jodorowsky)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Acqua sopra, Tuono sotto.

E luce fu. Perseverare nella difficoltà quando crescere è difficile, cambiare faticoso e rinascere fa soffrire. Come uno stelo d’ erba che sbuca dalla terra avvolto nella rugiada del mattino quando l’ alto ed il basso di incontrano e dal caos tutto diventa ciò che è. Respira sollievo.

 

Annunci

3 pensieri su “Esagramma 3. La Difficoltà Iniziale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...